ArtOut nasce dalla passione per l’arte del giardinaggio e dall’esperienza del suo fondatore: dopo gli studi di agraria, nel 1988 Simone Locatelli diventa uno dei primi tecnici di agricoltura biologica e qualche anno dopo apre anche il suo Vivaio, tutt’ora in attività, nel cuore dell’Emilia Romagna.

La strada di Simone è, da sempre, verde: per questo, alla passione si affiancano capacità di ascolto e una decennale esperienza che nel 2020 rifiorisce con il nome di ArtOut, in cui l’arte sposa una filosofia green e dove ogni aspetto (dall’ideazione alla realizzazione, dalla posa alla manutenzione all’arredo) è studiato da professionisti altamente qualificati che ascolteranno la vostra voce, ma anche quella della natura stessa, per ridurre l’impatto ambientale e operare in armonia con gli elementi.



"Il dono più grande del giardino è il ripristino dei cinque sensi".

Hanna Rion


Mission

La parola “Paradiso” deriva dal termine persiano pairidaeza: parco, giardino recinto. E il giardino può essere davvero il vostro Paradiso, il luogo ideale per il vostro benessere, dove trascorrere le domeniche di sole con gli amici o la famiglia, davanti a una tavola imbandita, oppure semplicemente il posto in cui ritrovare la propria dimensione, tra l’erba fresca su cui passeggiare a piedi scalzi, avvolti dal profumo dei fiori e delle piante scelte con cura.

Affidatevi a noi con fiducia: all’ideazione e alla realizzazione del giardino ideale aggiungiamo l’assistenza di un giardiniere esperto, dedicato esclusivamente alle vostre esigenze e alla cura del vostro spazio verde, unico come unica è la vostra personalità. Per una manutenzione sempre precisa e, soprattutto, pensata su misura per voi.

Non "un" giardino, il vostro giardino

PERCHÉ SCEGLIERE ARTOUT

Chi siamo

Progettazione
etica e naturale

Non siamo come gli altri, perciò raccontiamo una storia diversa fin dalla progettazione: etica e naturale già dal concept, dove l’impronta dell’uomo e quella della natura si fondono armoniosamente.
Chi siamo

Tecnologia
moderna

Professionalità e un sapere antico, che riassumono millenni di cultura del verde e delle piante, si combinano con le più moderne tecnologie: utilizziamo rendering 3D e realtà aumentata per progettare giardini esclusivi.
Chi siamo

Un verde
su misura

Che si tratti di giardini classici o moderni, condominiali o aziendali, spazi ridotti o grandi aree verdi, i nostri elementi di design sono curati fin nei più piccoli dettagli e il livello di personalizzazione è senza pari, per un verde davvero “tagliato su misura”.
Chi siamo

Assistenza
continua

ArtOut vi prende per mano anche dopo aver realizzato il vostro giardino, proponendovi solo interventi mirati e necessari alla vostra realtà, con un’assistenza continua post realizzazione e la possibilità di una formazione individuale ad hoc.

Le nostre radici nel Vivaio Locatelli

In provincia di Reggio Emilia, a pochi passi da Montecchio Emilia, non distante da Parma, dove gli appennini vengono accarezzati dal fiume Enza, c'è il Vivaio Simone Locatelli.

Un vivaio di piante la cui storia è pregna di passione.

 

"Non è facile avere un bel giardino: è difficile come governare un regno".

Herman Hesse

Il team ArtOut

CHI SIAMO

Simone Locatelli

GARDEN DESIGNER

Nasce a Milano e si appassiona fin da bambino al verde e alle piante. Al diploma di perito agrario segue la specializzazione come agrobiotecnico. Nei primi anni Novanta inizia la sua attività in Lombardia, per poi trasferirsi in Emilia Romagna dove comincia a maturare l’esperienza professionale che lo porta ad aprire il Vivaio Simone Locatelli. Nel 2009 si specializza in giardini pensili e coperture a verde con il Dott. Paolo Abram, fondatore dell’AIVeP (Associazione Italiana Verde Pensile). Nel 2010 partecipa al corso per la realizzazione di giardini pensili con tecnologia SEIC verde pensile e nel 2015 al seminario internazionale per l’utilizzo delle erbacee perenni, organizzato da Archetipos. Nel 2018 segue il corso di aggiornamento per la realizzazione dei giardini pensili con tecnologia HARPO. I lavori di Simone Locatelli (dalle sue opere all’isola d’Elba e sul Lago Maggiore, alla villa a Follonica appartenuta allo scrittore Paolo Citati) rispecchiano la sua passione, l’amore per la natura e per la bellezza, un inesauribile desiderio di crescere e continuare a perfezionarsi.

 

Claudio Luparelli

DESIGNER E DIGITAL ARTIST

Dopo la formazione presso l’Istituto Rizzoli e l’Istituto Europeo del Design, nei primi anni del 2000 Claudio apre il suo studio, dando il via a una carriera che abbraccia l’arte pubblicitaria e l’illustrazione e lo vede vincitore di numerosi premi, tra cui il Leone d’Oro a Cannes nella categoria Advertising e un’esposizione fissa al Museo della Pubblicità del Louvre. Firma alcune campagne memorabili e pluripremiate come quella per Jeep® che nel 2016 gli vale un oro e due argenti agli ADCI Awards, punto di riferimento nel panorama creativo italiano. Le sue opere hanno toccato le tematiche più varie e oggi si tingono di verde, unendo l’arte della natura alla natura dell’arte. Vedere la bellezza, immaginare le potenzialità di uno spazio e renderlo eccezionale: grazie alla passione, a uno sguardo unico e all’uso raffinato delle più recenti tecnologie i lavori di Claudio Luparelli trasformano la fantasia in realtà.

Simone Cannarozzi

GARDEN DESIGNER

Dopo gli studi nel settore meccanico e lavori lontani dal mondo del verde, Simone decide di seguire una passione nata quando era ancora un bambino che correva tra gli ulivi nella Puglia di suo padre. Una passione che lo guida fino al Vivaio Simone Locatelli, dove all’interesse per la botanica si affiancano la cura quotidiana delle piante e l'arboricoltura. Nel 2016 riceve il Certificato di Qualifica Personale come Giardiniere professionista e in seguito continua la sua formazione in Pratiche di Giardinaggio Ecocompatibili. L’indole dinamica e avventurosa lo porta a seguire un corso sulla potatura in arrampicata (Tree Climbing). Nel 2020 ottiene la qualifica di Tecnico Progettista di Spazi Verdi presso la prestigiosa Scuola Agraria del Parco di Monza. Cercando nuove ispirazioni durante i viaggi e trovando sempre “qualcosa di verde da guardare”, per Simone ArtOut è la naturale evoluzione di quella passione inesauribile che con il suo lavoro vuole trasmettere agli altri.